LUNEDì DELLA MUSICA_PRIMAVERA 2021

PIEGHEVOLE


Da lunedì 24 maggio 2021 riprenderanno “I lunedì della musica” con il pianista monfalconese Dimitri Candoni. I quattro appuntamenti in calendario concluderanno il ciclo che si era interrotto alla fine della scorsa estate: “Il salotto Borghese nell’età romantica” (lunedì 24 maggio); La sala da concerto: la musica del Novecento” (7 giugno); Tutti all’opera – Canzonissima” (14 giugno); “Il musical e la musica nel cinema e nella pubblicità” (28 giugno).


Tutte le conferenze si terranno alle ore 18.00 nella suggestiva cornice del Giardino dei Lettori in Biblioteca Comunale a Monfalcone (via Ceriani, 10).

Per prenotarsi – la capienza massima del giardino è di 25 posti - basta inviare una mail all’indirizzo biblioteca@comune.monfalcone.go.it oppure chiamare il numero 338.3772420 (si può anche inviare un messaggio Whastapp). In caso di maltempo gli appuntamenti verranno rinviati.

Il ciclo di conferenze “I lunedì della musica”, adatto a musicofili di tutte le età, era inserito all’interno del cartellone di “Monfalcone Estate 2020” e avrebbe dovuto proseguire e concludersi in autunno. Ma l’associazione “Sei di Monfalcone se…” e l’Assessorato alla Cultura, coorganizzatori della rassegna, d’accordo con Dimitri Candoni, hanno preferito attendere l’arrivo della bella stagione, in modo da poter organizzare le serate all’aperto e in presenza, evitando così di doverle “spostare” online a causa delle normative anti Covid.


Lunedì 24 maggio – ore 18.00
Il salotto borghese: la musica nell’età romantica

Nell’Ottocento la casa borghese ha il suo centro nel salotto, lo spazio dove si svolge la vita sociale e si accolgono gli invitati. È in questo vivace contesto che si incontrano artisti e letterati, e si diffonde la musica romantica. Chopin, Liszt, Schumann e Mendelssohn sono gli autori più rilevanti di questo secolo.

Lunedì 7 giugno – ore 18.00
La sala da concerto: la musica del Novecento

All'inizio del XX secolo la sala da concerto è uno dei capisaldi della vita musicale delle principali città europee e nordamericane, dove si sviluppano istituzioni concertistiche ed orchestre sinfoniche. Impressionismo, Espressionismo, Futurismo e Neoclassicismo sono gli stili più importanti che si affermano in questo periodo, che vede fra i protagonisti principali musicisti quali Ravel, Debussy, Prokofiev, Rachmaninoff e Bartok.


Lunedì 14 giugno – ore 18.00
Tutti all’opera - Canzonissima

Quando assistiamo alla rappresentazione di un’opera lirica, la storia ci viene narrata da personaggi che cantano con il sostegno musicale dell’orchestra, in mezzo a ricche scenografie illuminate da complicati giochi di luce. Al centro dell’attenzione ci sono sempre loro, i personaggi, ai quali i vari cantanti devono prestare la propria voce rendendoli credibili, anche nelle situazioni più assurde: d’altra parte non dobbiamo mai dimenticare che si tratta di teatro.

Un altro genuino esempio di espressione vocale è la canzone, che affonda le proprie radici nella cultura popolare, per poi affermarsi nella forma del Lied. Come nasce una canzone? Come può essere strutturata? L’ascolto guidato di alcune canzoni, anche contemporanee, aiuterà a spiegare meglio tutti questi aspetti.

Lunedì 28 giugno – ore 18.00
Il musical e la musica nel cinema e nella pubblicità

Nato negli Stati Uniti tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, il musical è caratterizzato dall’utilizzo di musica, dialoghi (parlati e cantati) e danze. Tutte queste componenti devono fluire nel modo più spontaneo e naturale, per poter comunicare emozioni al pubblico.
Altra cosa è l’utilizzo della musica nel cinema, con la funzione di rendere una scena più veritiera o di accentuarne gli aspetti emotivi; analogamente, negli spot televisivi, la componente musicale recita un ruolo di primo piano potenziando il potere persuasivo del messaggio pubblicitario.


Dimitri Candoni si è diplomato in Pianoforte al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste per poi specializzarsi come concertista e Maestro collaboratore. Vincitore di svariati premi in concorsi nazionali ed internazionali, svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. È inoltre docente di Educazione musicale in varie scuole, direttore del coro “Edi Forza” di Staranzano, organista presso il Duomo di Monfalcone e docente di pianoforte presso la World Music School di Monfalcone.