Guardare le figure per educare lo sguardo

 

 

 

 

Giovedì 25 e venerdì 26 ottobre, con orario 9-13 / 14-17, presso la sala conferenze della Biblioteca di Monfalcone si terrà il corso di aggiornamento "Guardare le figure per educare allo sguardo: storia dell'illustrazione nella letteratura per ragazzi". Docente: Silvana Sola. Il corso è organizzato da Associazione Italiana Biblioteche  all'interno del progetto LeggiAMO 0-18.

 

Un percorso che parte da una riflessione sul significato di illustrare, racconta come la figura dell'illustratore è cambiata nel corso degli ultimi 150 anni dentro la produzione editoriale per ragazzi. Obiettivo del percorso è quello di riflettere sul linguaggio dell'illustrazione, di conoscerne le diverse forme, di misurarsi con una grammatica del visivo e considerarla al pari di quella testuale. E indagare una letteratura per bambini e ragazzi che affida all'immagine la possibilità di veicolare i contenuti più diversi, per diverse fasce d'età. 

 

Silvana Sola, pedagogista-libraia, è co-fondatrice della storica libreria per ragazzi Giannino Stoppani di Bologna, una delle più note in Italia, e della Cooperativa Culturale Giannino Stoppani. Si occupa da oltre vent'anni di letteratura per l'infanzia dividendosi tra la libreria, l'organizzazione di eventi sui temi dell'illustrazione, dell'arte, del libro e della lettura, e la formazione degli adulti. È docente al Centro Studi "Accademia Drosselmeier" di Bologna. Insegna Storia dell'Illustrazione all'ISIA di Urbino.  

 

Gli incontri del progetto LeggiAMO 0-18 hanno come obiettivo l’aggiornamento dei Corsisti rispetto alla recente normativa dell’istruzione in ordine alla promozione della lettura come diritto di tutti i giovani da 0 a 18 anni. Verranno esaminati testi, analizzati programmi nazionali, verranno presentate buone pratiche e i possibili sviluppi. Al centro degli incontri verrà posta la professionalità dei Corsisti, portatori di competenze, di esperienze e (spesso) di personali passioni: in tal senso si cercherà il più possibile di sostituire la frontalità trasmissiva a favore del dibattito e dello scambio.

    

   

 

Ci si iscrive tramite mail a: fvg@fvg.aib.it

 

 

 

Il corso è gratuito per tutti i residenti in FVG