Attività, incontri ed esposizioni

 

 


Venerdì 12 aprile, alle ore 18.00, presso la sala conferenze si terrà la conferenza Mediazione civile obbligatoria: casi ed esperienze. Ingresso libero.

L’evento rientra in “Parliamone in Biblioteca”, spazio di incontro e confronto su temi di interesse generale voluto dall’Amministrazione Comunale.

Scaletta degli interventi:

“Introduzione ai lavori”: Claudia Bergonzoni, Mediatore Civile accreditato e moderatore dell’incontro

“La mediazione in Friuli Venezia Giulia: esperienze a confronto”: Raffaella Del Punta, avvocato del Foro di Trieste e Mediatore Civile accreditato

“La mediazione nel condominio”: Gioacchino Boglich, avvocato del Foro di Trieste e Mediatore Civile accreditato

“La mediazione nelle successioni e nel diritto di famiglia”: Alessandro Carbone, avvocato del Foro di Trieste e Mediatore Civile accreditato

Conclusioni ed eventuale dibattito.

 

CARTOLINA    LOCANDINA   


 

 



Venerdì 5 aprile, alle ore 18.00, presso la sala conferenze della Biblioteca si terrà la conferenza Carcere: storia di uomini. La parola agli operatori penitenziari. Relatori: Ottavio Casarano, Direttore Casa Circondariale di Trieste; Annamaria Peragine, Vice Comandante Casa Circondariale di Trieste; Chiara Miccoli, Funzionario giuridico pedagogico Casa Circondariale di Trieste; Elena Franceschi, Medico Sanità Penitenziaria ASUITs; Franca Masala, Responsabile Funzione Sanità Penitenziaria ASUITs. Ingresso libero.


L’evento rientra in “Parliamone in Biblioteca”, spazio di incontro e confronto su temi di interesse generale voluto dall’Amministrazione Comunale.

Quello di via del Coroneo a Trieste è il carcere con il maggior numero di detenuti in regione. Una realtà complessa, dove educatori, medici, volontari e psicologi lavorano fianco a fianco agli agenti di Polizia penitenziaria; non solo semplici sorveglianti, questi ultimi, ma anche referenti ed interlocutori privilegiati dei detenuti. I relatori condurranno il pubblico alla scoperta di un mondo ai più sconosciuto.

CARTOLINA     LOCANDINA

 

 

 

 

Fare Qualità in azienda: conferenza di Giulio Russi

Sabato 30 marzo, alle ore 15.30, presso il banco prestiti principale della Biblioteca Giulio Russi terrà la conferenza “Fare Qualità in azienda”. Ingresso libero.
L’evento rientra in “Parliamone in Biblioteca”, spazio di incontro e confronto su temi di interesse generale voluto dall’Amministrazione Comunale.

Cosa significa fare Qualità? Perché è opportuno fare Qualità in azienda? In cosa consiste la tecnica LEAN?

Giulio Russi, ingegnere monfalconese che può vantare un’esperienza lavorativa pluridecennale presso grandi società a tecnologia avanzata (Sit-Siemens ITALTEL, Zanussi-Electrolux, Meteor CAE), spiegherà come e perché la Qualità dovrebbe entrare in tutte le funzioni e le fasi aziendali con l’obiettivo di permettere alle aziende di mantenere e migliorare la propria posizione nel mercato. L’appuntamento è rivolto a tutti, non solo ai professionisti.

CARTOLINA    LOCANDINA

 

 

 

 

Venerdì 29 marzo ore 18.00 Claudia Bergonzoni terrà la conferenza “La mediazione civile”. Ingresso libero.
 

Nel 2011 è entrata in vigore la riforma che introduce anche in Italia il sistema della mediazione civile. Si tratta di uno strumento che consente di risolvere le controversie in tempi brevi e con costi contenuti, riducendo l’ingresso di nuove cause nel sistema Giustizia: due o più parti, assistite dai rispettivi avvocati, si incontrano presso un organismo di mediazione accreditato dal Ministero della Giustizia per cercare un accordo attraverso il fondamentale intervento del mediatore professionista. Compito di quest’ultimo è quello di aiutare le parti a trovare una soluzione conveniente per entrambe.

Claudia Bergonzoni (Trieste, 1975) si è laureata in Giurisprudenza a Bologna. Vive a Monfalcone dove lavora come consulente legale e Mediatore Civile accreditato dal Ministero della Giustizia.

CARTOLINA    LOCANDINA

 

 

Venerdì 22 marzo ore 18.00 Valentina Leonardi presenterà la sua tesi di laurea intitolata “Tra Liberty e social housing: progetto di restauro e riuso di Palazzo Mazzoli a Monfalcone”. Ingresso libero.


Nel centro storico di Monfalcone ci sono alcuni edifici di particolare interesse storico-architettonico che si trovano in uno stato di abbandono. Uno di questi è Palazzo Mazzoli, meglio noto come Casa Mazzoli, costruito tra 1908 e 1909 per iniziativa di Anna Mazzoli e ora proprietà del Comune di Monfalcone che lo ha acquistato da Fincantieri nel 1998.


Dopo un breve excursus sulla storia dell’edificio, Valentina Leonardi propone un progetto di restauro ispirato alla filosofia del social-housing: si tratta di un nuovo modo di progettare, costruire e concepire l’abitazione orientato a condivisione, integrazione sociale e sostenibilità.
L’obiettivo è quello di rendere Casa Mazzoli non un “dormitorio”, bensì un luogo di accoglienza in cui sia piacevole risiedere.

Valentina Leonardi, monfalconese, classe 1990, si è laureata in Architettura presso l’Università degli Studi di Trieste nel 2016. Attualmente lavora presso una società attiva nella progettazione, produzione e installazione di sale pubbliche per navi da crociera.

CARTOLINA   LOCANDINA

 

 

 

Martedì 19 marzo ore 18.00 Angela Bortoluzzi, Presidente Coldiretti Gorizia, ed Ermanno Coppola, dell’Area Sicurezza Alimentare della Confederazione Nazionale Coldiretti, terranno la conferenza “Etichettatura e trasparenza: come difenderci dagli inganni a tavola”. Ingresso libero.
L’evento inaugura “Parliamone in Biblioteca”, spazio di incontro e confronto su temi di interesse generale voluto dall’Amministrazione Comunale.

Le etichette sono la carta di identità degli alimenti che consumiamo e saperle leggere ci consente di fare scelte più sane e consapevoli. Ingredienti, allergeni, durabilità del prodotto, modalità di conservazione, paese di provenienza, dichiarazioni nutrizionali: queste e molte altre sono le informazioni che possiamo ricavare. A volte, però, accade che le etichette vantino qualità non vere. È il caso della frode alimentare, un fenomeno purtroppo in costante aumento. Come contrastarlo?

CARTOLINA    LOCANDINA