Attività, incontri ed esposizioni

 



Visto il successo delle due precedenti rassegne dedicate al medesimo tema, la Biblioteca comunale di Monfalcone organizza la rassegna “La ricerca del benessere”. Gli appuntamenti avranno luogo, sempre alle ore 18.00, presso la sala conferenze della Biblioteca.

 
La rassegna prenderà il via venerdì 16 febbraio con Clara Scropetta che terrà la conferenza Accompagnare nella crescita. Come possiamo contribuire all'espressione del potenziale delle nuove generazioni e quindi a un mondo migliore. Modera: Laura Blasich.


Clara Scropetta è nata a Trieste nel 1966. Laureata in Chimica e Tecnologia farmaceutiche, madre di tre figli, da alcuni anni è un’attivista nel campo della maternità, dove mette a frutto la propria esperienza personale e lo studio da autodidatta. Oltre a offrire il suo servizio di doula, figura professionale che si occupa del sostegno emotivo e del benessere della donna e della famiglia dalla gravidanza fino al primo anno di vita del bambino, è autrice di libri, traduttrice e animatrice di incontri sulla nascita.

Venerdì 23 febbraio Luca Casale parlerà di Biomusica, per riequilibrare, stimolare il corpo e prevenire la somatizzazione dei conflitti, e Musicoterapia: musica, voce e salute. L’autore dialogherà con Massimo Devitor, cantante, compositore e direttore di cori.

 

Luca Casale, laureato in Scienze dell’Educazione, è operatore e docente di Biomusica. Coordina la scuola di formazione per operatori in Biomusica a Udine. Nella sua professione utilizza questa metodologia con bambini, adulti e anziani.

Terzo appuntamento venerdì 2 marzo con Angela Bressan e Tullia Larese Roia che presenteranno “Il sorriso della notte”, albo illustrato rivolto ad un pubblico di bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni che affronta con delicatezza e poesia il tema della morte e del lutto. Modera: Cristina Visintini. La lettura sarà intervallata da intermezzi musicali con l'arpa.

 

Angela Bressan è nata a Monfalcone nel 1986. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Udine, lavora come archeologa e operatrice didattica in collaborazione con diverse associazioni culturali ed enti museali tra Friuli Venezia Giulia e Veneto. La pluriennale esperienza di lavoro nell’ambito della didattica con bambini, ragazzi e adulti, l’ha portata ad approfondire il linguaggio dell’illustrazione. Ha seguito corsi di formazione con Gabriel Pacheco, Violeta Lopiz e Linda Wolfsgruber presso la Scuola Internazionale di Illustrazione a Sarmede (TV).

 

Tullia Larese Roia è nata a Conegliano nel 1982. Laureata in Lettere alla “Ca’ Foscari” di Venezia, si occupa di scrittura, di musica e di letteratura. Musicista, è impegnata da diversi anni nell’insegnamento della musica ai bambini. Interessata alle tematiche “dei deboli”, sostiene opere di sensibilizzazione per il rispetto della disabilità e della diversità nelle età dell’infanzia e dell’adolescenza, soprattutto attraverso il suo lavoro nel campo dell’insegnamento e della scrittura. 

 

La rassegna si chiude venerdì 9 marzo con la conferenza di Paolo Baiocchi intitolata La forza della volontà amorevole per migliorare la qualità della vita.

Paolo Baiocchi, laureato in Psichiatria presso l’Università di Trieste, è fondatore e direttore scientifico dell’Istituto Gestalt Trieste (IGT). Attraverso i corsi personali e le attività formative per i professionisti, IGT diffonde una cultura preventiva al disagio psicologico e sociale con modalità di pensiero e di comportamento atti a costituire benessere fisico, etico e morale per sé stessi, per le relazioni interpersonali e per la nostra società.


CARTOLINA